Rolos y redecilla

Per le dominicane stare “in ordine” è assolutamente fondamentale.
Difficile incontrare la sera in giro per locali una chica, una mujer che non sia curata e profumata.
Per questo la preparazione prima della salida (uscita) è lunga e laboriosa.
E andare anche più volte a settimana al salón /peluqueria, come già detto in altri post – è un must. Per questo ce n’è una valanga. Ad ogni angolo.
Anche perché molti datori di lavoro (banche per esempio) impongono alle impiegate di andare a lavorare col capello liscio (incredibile ma vero), dato che il capello riccio /afro non è socialmente benvisto (qua parlano di “pelo malo”).

Quando non si può andare al salón ci si arrangia a casa, e quando i capelli non sono in ordine si esce coi rolos, coi bigodini, magari per andare a far la spesa (non è insolito vedere al super la doña coi bigodini in testa).
Ma è molto più comune (quanto orripilante) la redecilla, la retìna, portata con assoluta disinvoltura sia in casa che per strada (e in alcuni casi al lavoro).

Advertisements

2 Risposte

  1. Certo così a occhio però sono molto meglio delle nostre retine….Ricordate i films dove Carlo Giuffrè, che interpretava il borghesotto napoletano, indossava la retina che teneva in piega i capelli. Certo con quella in strada non si scendeva.

  2. Guarda che sono proprio brutte Riccà. Poi ci sono pure quelle eleganti, ossia coi brillantini. Ancora peggio!

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: